Riforma della crisi d'impresa



Il D. Lgs. del 12 gennaio 2019, n. 14, in attuazione della L. 19.10.2017, n. 155, ha introdotto il “Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza”, che prevede numerose novità rispetto alle disposizioni contenute nel R.D. 16.3.1942, n. 267.

Questo testo legislativo sarà applicabile, in termini generali, dal 15/08/2020, ad eccezione di alcune norme, essenzialmente di carattere civilistico, che esplicano i propri effetti già dal 16/03/2019. Si tratta, in particolare, dell’istituzione dell’Albo dei gestori e controllori della crisi, della certificazione dei debiti fiscali e contributivi, nonché dell’obbligo per le società di adottare adeguati assetti organizzativi, amministrativi e contabili, anche in funzione della rilevazione tempestiva della crisi e della perdita di continuità aziendale.

È inoltre stabilita l’estensione dei casi di nomina obbligatoria, da parte della società a responsabilità limitata, dell’organo di controllo o del revisore legale dei conti.

Post in evidenza
Post recenti