top of page

Somministrati: comunicazione ai sindacati entro il 31 gennaio



Le aziende che hanno utilizzato, nel corso del 2022, lavoratori in somministrazione, dovranno effettuare, entro il 31 gennaio, la comunicazione annuale obbligatoria con i dati relativi ai contratti di somministrazione stipulati nel 2022.

La comunicazione andrà effettuata nei confronti delle rappresentanze sindacali aziendali (RSA) ovvero alla rappresentanza sindacale unitaria (RSU) o, in mancanza, agli organismi territoriali di categoria delle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

I dati obbligatoriamente richiesti sono:

  • il numero dei contratti di somministrazione di lavoro conclusi;

  • la durata dei contratti;

  • il numero e la qualifica dei lavoratori utilizzati.

Il periodo di riferimento è l’anno 2022 e la comunicazione non dovrà prevedere il nome dei lavoratori somministrati, ma solo il dato numerico.

L’invio potrà avvenire tramite:

  • consegna a mano,

  • raccomandata con ricevuta di ritorno,

  • posta elettronica certificata (PEC).

Ordinariamente, sono le Agenzie di Somministrazione che si attivano nel comunicare i dati all’azienda. Qualora l’azienda non abbia ricevuto nulla, è consigliabile sollecitare l’invio dell’informativa, anche per avere un riscontro rispetto ai dati già in possesso.


A tale proposito per ogni supporto Vi invitiamo a prendere contatto con il nostro servizio sindacale (06549121 - sindacale@federlazio.it) in tempo utile per l’adempimento e comunque non oltre il 30 gennaio 2023.


Vi ricordiamo inoltre che la Federlazio ha una apposita convenzione con la ALI Agenzia per il lavoro Spa, www.alispa.it, che opera su tutto il territorio Nazionale, garantendo tariffe agevolate per le aziende associate alla Federlazio.

Comentarios


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page