CCNL PMI escavazione e lavorazione dei materiali lapidei



In data 25 settembre 2018, tra Confapi-Aniem e Fillea-Cgil, Filca-Cisl, Feneal-Uil, è stato stipulato l'accordo di rinnovo del CCNL 5 marzo 2014 per i dipendenti delle piccole e medie industrie di escavazione e lavorazione dei materiali lapidei.

Il nuovo contratto proroga di fatto la vigenza del precedente contratto fino al 30 giugno 2019 e prevede degli aumenti contrattuali lordi compresi tra euro 144,00 ed euro 72,00 da riconoscere rispettivamente dal primo all'ottavo livello di inquadramento del contratto, con un aumento medio lordo riconducibile al quarto livello, di euro 103,68.

Il prossimo passo, individuato dalle parti sociali, è l’attivazione di un percorso che possa armonizzare la stesura di un unico accordo contrattuale, nel rispetto delle diverse esigenze dei singoli comparti.

Tra le altre novità introdotte dall'accordo di rinnovo, si segnala che la contribuzione che finanzia la previdenza complementare a carico di azienda e dipendente con decorrenza 1° gennaio 2019 sarà calcolata sulla retribuzione utile a TFR.

A partire invece dalla mensilità di ottobre 2018 è dovuta una quota a carico azienda fissata in euro 10,00 per ciascun dipendente, quale contribuzione al fondo di assistenza sanitaria integrativa Altea.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Titolare del dominio:

FEDERLAZIO, Via Cornelia, 498 - 00166 Roma

federlazio@federlazio.it

federlazio@pec.federlazio.it

CF 80204610580