top of page

Università La Sapienza Roma



Nell'Aula Magna della Sapienza, Università di Roma, si è tenuta la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico 2023-2024, 721° dalla fondazione.


Nella prolusione la Magnifica Rettrice Antonella Polimeni, ha sottolineato che bisogna: “Pensare all’Università come a un organo costituzionale che svolge un ruolo centrale nella nostra democrazia, e riflettere compiutamente sul legame che esiste fra Università e Costituzione. Il secondo comma dell’articolo 3 della Costituzione assegna alla Repubblica - e, per la sua parte, all’Università pubblica - il compito essenziale di . Rimozione degli ostacoli, sviluppo della persona, partecipazione: è all’interno di questo perimetro costituzionale, dunque, che deve operare l’Università - e ancora - Per il progresso civile di una qualunque democrazia moderna, le università pubbliche devono far sì che tutti i cittadini possano fruire di percorsi di realizzazione individuale e di crescita sociale fondati sulla piena accessibilità alla conoscenza e alla cultura”.


Nella lectio magistralis di Samantha Cristoforetti, astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa), alla quale è stata conferito il dottorato di ricerca honoris causa in Ingegneria aeronautica e spaziale, si è soffermata sul vecchio continente: “Troppo spesso mi sento confrontata in Europa con sentimenti di ansia rispetto alla magnitudine delle difficoltà con cui dobbiamo confrontarci, che si tratti di ansie legate a temi ambientali, di sicurezza sanitaria o di crisi identitarie. Avverto anche un senso di rassegnazione, che oscilla tra il timore che i grandi problemi non saranno risolti e la convinzione che, comunque, non saremo noi, in Europa, a dare un contributo significativo. Percepisco una sorta di mentalità del declino.


E su questo non mi do pace. Vorrei che l’Italia e l’Europa continuino ad essere, e anzi siano sempre più, un luogo dove si possa realizzare il proprio progetto di vita, professionale e famigliare, in prosperità e pace. Un luogo dove anche i giovani ambiziosi e di talento, i famosi cervelli, restino qui perché trovano le condizioni, in termini di capacità, di visione e di fiducia nel futuro, che permettono di realizzare sogni e progetti”.

ความคิดเห็น


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page