Rinnovato il contratto collettivo per il settore delle attività minerarie




Il 13 luglio tra Assorisorse, Filctem–Cgil, Femca–Cisl e Uiltec–Uil è stata sottoscritta l'ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale attività minerarie. Il nuovo CCNL decorre dal 1° aprile 2022 e avrà scadenza il 31 marzo 2025 sia per la parte economica, sia per quella normativa.

Di seguito le principali novità.


Classificazione del personale

Vengono introdotti nuovi profili professionali all'interno della classificazione, in particolare: - livello 8: addetto cernita e addetto alla conduzione di pala;

- livello 7: cernitore con almeno un anno di esperienza e palista con almeno un anno di esperienza.


Periodo di prova

All'articolo 10-bis viene specificato che l'assunzione può essere subordinata al superamento di un periodo di prova di durata non superiore a 3 mesi; tuttavia tale periodo potrà essere prorogato fino a 6 mesi per gli impiegati di 1°S, 1° e 2° livello.


Trattamento economico

L'accordo di rinnovo riconosce un aumento contrattuale complessivo, per il livello 5, di 200 euro, da erogare in tre tranches:

- 45,00 euro, dal 1° gennaio 2023;

- 75,00 euro, dal 1° dicembre 2023;

- 80,00 euro, dal 1° gennaio 2025.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square