Metalmeccanica Pmi Confapi: minimi, trasferta e reperibilità da giugno 2022




Con verbale di accordo del 9 giugno 2022, Unionmeccanica-Confapi, Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm-Uil, in attuazione di quanto previsto dall'ipotesi di accordo di rinnovo del CCNL 26 maggio 2021, hanno definito i valori dei minimi retributivi a decorrere dal 1° giugno 2022 derivante dalla dinamica dell'Ipca e fornito i valori dell'indennità di trasferta e di reperibilità per i dipendenti cui si applica il contratto collettivo nazionale di lavoro per i lavoratori addetti alle piccole e medie industrie metalmeccaniche, orafe e alla installazione di impianti (Confapi)


Minimi tabellari


Tenuto conto di quanto previsto dall'ipotesi di accordo di rinnovo del 26 maggio 2021, riscontrato che la rilevazione dell'Ipca non comporta scostamenti sugli aumenti definiti e decorrenti dal 1° giugno 2022, i minimi da riconoscere dalla stessa decorrenza sono i seguenti:


Livello / Importo

1 / euro 1.375,00

2 / euro 1.518,55

3 / euro 1.684,87

4 / euro 1.757,91

5 / euro 1.883,07

6 / euro 2.018,99

7 / euro 2.166,05

8 / euro 2.355,54

8Q / euro 2.355,54

9 / euro 2.619,60

9Q / euro 2.619,60


Trasferta

I valori dell'indennità di trasferta dal 1° giugno 2022 sono i seguenti:


- Trasferta intera euro 44,47

- Quota per il pasto meridiano o serale euro 11,97

- Quota per il pernottamento euro 20,53


Reperibilità

Vengono inoltre aggiornati i valori giornalieri e settimanali del compenso per reperibilità per giorno lavorato, giorno libero e festivo.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square