top of page

Indagine Congiunturale: “Le PMI di fronte all'instabilità della congiuntura economica”



È stata presentata dal Presidente Federlazio, Silvio Rossignoli e dal Direttore Generale, Luciano Mocci, l'indagine: “Le PMI di fronte all'instabilità della congiuntura economica”.


Nel corso dell’incontro, che si è svolto presso la Camera di Commercio di Roma nella Sala del Tempio dedicata a Vibia Sabina e Adriano, sono intervenuti Lorenzo Tagliavanti, Presidente della Camera di Commercio di Roma; Monica Lucarelli Assessore Attività Produttive e Pari Opportunità Roma Capitale; Roberta Angelilli, Vice Presidente Regione Lazio; Massimiliano Bolis, Divisione Analisi e Ricerca Economica della Banca d’Italia.


Secondo quanto emerso dall’indagine, gran parte delle aziende del Lazio sono riuscite a consolidare i risultati positivi del 2021 che avevano consentito a molte imprese di iniziare a recuperare il terreno perduto nel corso della Pandemia.


Questi risultati sono stati ottenuti affrontando con coraggio anche la crisi economica e sociale causata dagli effetti della guerra in Ucraina: l’incremento eccezionale dei costi dell’energia, delle materie prime e dei semilavorati e le difficoltà nel reperimento delle stesse.


I dati hanno confermato, infatti, che soprattutto le imprese che hanno introdotto SoluzioniInnovative e di Digitalizzazione, rafforzandosi, sono quelle che hanno raggiunto i migliori livelli di competitività.

L’auspicio è che anche quelle aziende che ancora si trovano in condizioni di difficoltà e che non sono riuscite a cogliere le opportunità di sviluppo e rilancio attraverso un processo di rinnovamento, possano attrezzarsi per riprendere quote di mercato.


Va ribadito che il coraggio, la resilienza e la creatività dimostrate non sono sufficienti da sole per permettere al sistema delle imprese di affrontare il processo di Rinnovamento, di Transizione Ecologica e di Transizione Digitale.


È necessario che l’intero insieme degli stakeholder istituzionali, economici e sociali sappia mettere in campo un’azione efficace e coordinata per raggiungere i risultati e gli obiettivi previsti dal PNRR che, invece, attualmente, ci vedono in grave ritardo.


Infine, va ribadito che il consolidamento di uno spirito comune di collaborazione rappresenta un’importante risorsa per affrontare la nuova sfida: Roma Expo 2030. Si tratta di un impegno che vede la Federlazio tra i promotori e i partecipanti della Fondazione Roma Expo 2030.





コメント


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page